UnipolSai Km&Servizi: con Unibox paghi in base a quanto guidi

Offerta per la prima volta negli Stati Uniti, l’assicurazione auto a chilometro, nota anche come Pay as you drive permette di pagare un contributo annuale dell’assicurazione auto adattato al numero di chilometri che si percorrono. In altre parole, paghi in base all’effettivo utilizzo che fai della tua auto.

Km&Servizi di UnipolSai: cos’è

Esistono polizze assicurative per l’auto concepite su misura per chi non utilizza molto l’autovettura. Si tratta di assicurazioni per chilometro o pay as you drive. Il concetto è semplice: questo tipo di contratto è, in realtà, un modo per pagare l’assicuratore solo per i chilometri che si percorrono. Dunque, le tariffe sono calcolate sulla base dei chilometri. Pertanto, se si viaggia poco, il premio sarà basso. Al contrario, più si guida, più è probabile che salga. Con Km&Servizi di UnipolSai, è possibile scegliere di stipulare un’assicurazione con un pacchetto chilometri incluso.

Km&Servizi di UnipolSai: come funziona

In generale, esistono due tipi di assicurazione auto per chilometro:

Assicurazione arrotondata al chilometro. Il suo funzionamento è semplice: ogni mese paghi il premio dell’assicurazione auto in base al numero di chilometri effettivamente percorsi. Se questa formula ti consente di ottenere risparmi sostanziali, richiede, però, che tu sia particolarmente vigile sull’uso che fai del tuo veicolo. In caso di chilometraggio eccessivo, infatti, è possibile che tu possa perdere i vantaggi di questo tipo di offerta. Se vivi, per esempio, vivi a Milano e vuoi guidare ogni mese per andare a trovare i tuoi genitori che vivono a Bologna, questa opzione probabilmente non è la più adatta alle tue esigenze
Pacchetto chilometrico. Questa è la formula più comune. Si basa su un pacchetto chilometrico compreso tra 4.000 e 20.000 chilometri, che accetti di non superare per beneficiare di una riduzione del premio dell’assicurazione auto. Se, per esempio, usi la macchina solo per i tuoi spostamenti casa-lavoro, ma hai intenzione di metterti al volante per andare in vacanza in Spagna, niente panico: basta che tu non superi il numero di chilometri massimo previsto nel tuo pacchetto.
D’altra parte, se il tuo contachilometri sale troppo e superi il chilometraggio massimo stabilito con il tuo assicuratore, quest’ultimo potrebbe aumentare il tuo premio e le tue franchigie, alla scadenza del contratto.

Km&Servizi di UnipolSai: record di chilometraggio

La prima domanda che probabilmente ti poni è: come calcolare il premio del tuo contratto di assicurazione auto in relazione al numero di chilometri che fai ogni anno? Prima di tutto, devi comunicare all’assicurazione la distanza che percorri, ogni anno. Per farlo, basta inviare a UnipolSai un dato, che in realtà è un resoconto dei chilometri percorsi, per avere una prima stima delle proprie abitudini di guida. Quindi, installerai una scatola elettronica, la Unibox, nella tua auto che invierà all’assicurazione il tuo chilometraggio, a intervalli regolari.

Km&Servizi di UnipolSai: quando conviene?

Km&Servizi di UnipolSai è rivolta a tutti gli automobilisti: tuttavia, l’installazione della Unibox è più vantaggiosa per i motociclisti, pensionati e giovani.

Per questi ultimi, l’assicurazione a chilometro consente di compensare gli effetti del premio applicato loro dagli assicuratori. È, quindi, doppiamente vantaggioso e consente ai neopatentati di beneficiare di una copertura completa con un notevole risparmio.

Se il profilo dell’assicurato è un criterio di determinazione del prezzo importante per il calcolo dell’importo del premio assicurativo legato all’auto, l’importo dell’assicurazione resta sempre collegato al veicolo e non al conducente. Che cosa significa? Se al volante ci sono il coniuge, i figli o un secondo conducente, i chilometri percorsi da ciascuno rientreranno in un unico calcolo.

KM&Servizi di UnipolSai: quali garanzie

Nessuna brutta sorpresa: stipulando un’assicurazione a chilometri, beneficerai delle stesse garanzie dell’assicurazione auto tradizionale.

Anche le formule disponibili sono le stesse. È, quindi, possibile stipulare un’assicurazione di responsabilità civile, responsabilità civile plus o all ris .

L’unica differenza con l’assicurazione auto convenzionale è che il chilometraggio è il parametro principale, nel calcolo dell’importo del premio.

Cosa è incluso

Nella polizza Km&Servizi di UnipolSai sono inclusi:

• danni provocati a persone
• sinistri legati alla circolazione dell’auto in aree private
• danni legati a diversamente abili in sedia a rotelle e causati durante la salita/discesa con mezzi meccanici
• lesioni provocate a persone durante la circolazione
• sinistri causati dal rimorchio o alla sede stradale
• responsabilità dell’istruttore di scuola guida durante le esercitazioni
• danni causati a cose portate trasportate da terzi
• lesioni provocate a terzi durante la salita in auto, senza l’ausilio di dispositivi meccanici.

Cosa non è compreso

La polizza Km&Servizi di UnipolSai, come consentito dalle disposizioni di legge, non copre:

la responsabilità del conducente per danni a persone e cose
• proprietario o conducente del veicolo o locatario in caso di leasing per danni a cose
• coniuge, convivente, figli e parenti per i danni causati a cose
• parenti entro il terzo grado per i danni a cose
• nel caso in cui a stipulare l’assicurazione sia una società, soci, conviventi, figli e parenti entro il terzo grado per danni a cose.

Non sono, inoltre, coperti dalla polizza:

danni provocati in caso di competizioni e gare sportive (anche prove ufficiali e verifiche preliminari e finali)

• conducente, in caso di dolo comprovato

• danni arrecati alle aree aeroportuali.

Km&Servizi di UnipolSai: quanto costa?

Come per l’assicurazione auto convenzionale, il calcolo del premio dell’assicurazione auto per chilometro si basa su una serie di criteri suddivisi in tre categorie principali:

criteri relativi alla tua auto (marca, modello, serie, potenza fiscale, data di immatricolazione, valore, tipo di motore, optional, etc.) e al suo utilizzo (luogo di parcheggio, frequenza di utilizzo, località del traffico, profilo dei potenziali conducenti secondari, etc.)

criteri relativi al conducente (età, sesso, situazione familiare, situazione professionale,luogo di residenza, tipo di patente di guida e anzianità, storia di guida, etc.)

criteri specifici dell’assicurazione.

Per definire l’importo del tuo premio, questi criteri vengono poi confrontati con le statistiche dei sinistri causati da profili simili al tuo. Per Km&Servizi di UnipolSai, si aggiunge un’ulteriore variabile: il numero di chilometri che si percorrono ogni anno, censiti da Unibox.

Qual è l’impatto del numero di km percorsi sul prezzo dell’assicurazione per chilometro?

L’impatto del numero di chilometri sul prezzo dell’assicurazione auto è, senza dubbio, positivo: grazie a questo dato, l’assicurazione può permetterti di risparmiare fino al 49%, a seconda del tuo profilo, del tuo bonus o malus e dell’offerta che hai selezionato.

Km&Servizi di UnipolSai: quali vantaggi

L’assicurazione auto a chilometro ha due grandi vantaggi:

Permette di pagare un premio in base all’effettivo utilizzo che fai della tua auto: può essere particolarmente interessante se sei un guidatore attento o il tuo veicolo non esce mai dal garage (questo che non ti esonera dall’assicurarlo, ovviamente, perché l’assicurazione auto è obbligatoria)
• Se sei soggetto a un premio alto, perché sei un giovane guidatore, ad esempio, KM&Servizi di UnipolSai ti consente di risparmiare sul tuo premio annuo senza dover rinunciare al tuo livello di protezione.

Km&Servizi di UnipolSai: perché sceglierla

I buoni motivi per scegliere Km&Servizi di UnipolSai non mancano. In particolare:

• il preventivo è gratuito
• la stipula è veloce (bastano meno di 5 minuti per fare una simulazione di assicurazione auto)
• il calcolo è senza impegno
• l’assicurazione è accessibile 24h/24 e 7gg/7


Least but not last: il prezzo. Richiedendo un preventivo assicurativo auto a chilometro su UnipolSai, risparmierai in media 360€ sull’importo del tuo premio assicurativo auto. Ne vale la pena, vero?